La città di Isernia

Diventa provincia il 16 febbraio del 1970 e  diventa operativa il 3 marzo dello stesso anno. I comuni della provincia sono 52 . I primi insediamenti dell’era paleolitica risalgono a 700.000 anni fa. E’ stata sotto il dominio dei Sanniti e diventata colonia Romana nel 209 a.C. . Nel 456 dopo la caduta dell’Impero Romano venne distrutta dai Vandali . I titolari del feudo di Isernia sono state diverse famiglie, è passata dai Landi ai Berengario, a Carlo di Durazzo nel 1371 e ai Guglielmo de Groy nel XVI secolo. L’unità d’Italia passa per Isernia, infatti la città fu sede reale per aver ospitato il giorno prima dell’incontro di Teano, tra il Generale  Giuseppe Garibaldi e Vittorio Emanuele secondo. Anche a Isernia il primo periodo di emigrazione c’è stato ad inizio dei primi anni del ‘900 poi con le guerre il flusso si è fermato per riprendere nei primi anni degli anni 50. I primi trasferimenti ci sono stati in USA circa 1000 persone, poi in Canada e Argentina 500 emigranti per ogni nazione e 200 in Australia,  altri e 800 in Europa.

  • Residenti               22005
  • Altitudine                   423     Minima 285   massima 905
  • Codice catasto        E336
  • Santo Patrono:   San Pietro Celestino  19 maggio

“Sopportava con stoico coraggio numerosi e spaventosi bombardamenti aerei che distruggevano la maggior parte del centro abitato e uccidevano un terzo dei suoi abitanti, mai deflettendo dal suo eroico e dignitoso contegno verso lo straniero e dalla sua fede nella risurrezione della Patria.”

Un posto particolare nell’artigianato molisano, ma anche Italiano, spetta sicuramente a Isernia per la lavorazione del tombolo e del merletto. E’ questa una vera e proprio arte che da secoli è tramandata nelle famiglie e che ha trovato e trova ancora oggi un posto di rilievi nelle vetrine delle boutique più importanti delle città metropoli. ISTAT 2011 abitanti

  Polenta Maritata – Crejuli –i Ciufele –I Cavatielli – Le taccozze –

FESTE;

  • 3 marzo nascita della provincia
  • 1° maggio festa di San Giuseppe Lavoratore
  • 13 giugno  S Antonio
  • San Pietro e Paolo 28 e 29 giugno con la fiera delle cipolle
  • SS Cosmo e Damiano 26 e 27 settembre
  • Settembre Isernino

MONUMENTI E CHIESE:

  • Museo Paleolitico
  • Cattedrale di San Pietro
  •  Eramo dei Santi Cosimo e Damiano
  •  Fontana della Fraterna
  • Monumento ai Caduti della Prima guerra mondiale
  • Chiesa di Santa Chiara
  • Chiesa di S Francesco
  • Chiesa di S Maria delle Monache
  • Arco di S Pietro
  • Chiesa di S Giuseppe lavoratore
  • Chiesa dell’Immacolata Concezione
  • Chiesa di S Maria Assunta
  • Parrocchia Sacro Cuore

Siti archeologici:

  • Il sito archeologico più importante scoperto nel 1979 durante i lavori della superstrada che collega i due mari. Il mar Tirreno e il mare Adriatico  è situato nella località “La Pineta” ed è un sito archeologico del Paleolitico risalente a 700.000 anni fa.

Dove sono i Molisani Residenti nei Paesi Esteri:

Argentina  22012 Canada  11985 Germania  8753 Svizzera  8458
Belgio 6717 USA    5685 Francia 4792 Brasile  3332
  Venezuela 3167 Spagna  1833   Uruguay  840 Reg. Unito  486
Australia 305 Paesi Bassi 273 Sudafrica   220 Irlanda 86
Svezia  74 Grecia  70 Peru  64 Messico 53
Cile 48 Ecuator 47 Israele 40 Colombia 32
Croazia 6 San Marino 3    ==========   ============

Fonte: Fondazione Migrantes, Aire

Emigrazione da tutte le regioni d’Italia:
Abruzzo Valled'Aosta Puglia Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-VeneziaGiulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Sardegna Sicilia Trentino-AltoAdige Toscana Umbria Veneto