Il borgo di Montenero Valcocchiara

Il paese nasce intorno all’anno 1000, il suo nome originale era “Mala Cocchiara”. Erano due piccoli borghi situati uno vicino all’altro e per aumentare le difese dalle scorribande dei Saraceni, che imperversavano lungo tutto il tratto del Volturno fino ad arrivare in questo territorio, unirono i due villaggi e lo chiamarono Montenero Valcocchiara. Come la maggior parte di tutti i comuni della valle del Volturno e dei paesi limitrofi anche Montenero Valcocchiara fu territorio dell’Abazia di San Vincenzo al Volturno. Nel 1030 la famiglia Borrello sottrasse questo paese all’Abazia e ne fece un proprio feudo. Alcune  tombe Sannitiche scoperte negli ultimi anni nelle vicinanze del Pantano e  più precisamente nella zona delle “Vallocchie”, testimoniano che questa è stata anche una terra dei Sanniti. La chiesa di Santa Maria di Loreto costruita intorno all’anno 1182 è veramente un capolavoro  e patrimonio dell’arte. Il suo campanile vistoso che si erge vicino alla chiesa e sulla parte superiore del Paese fa da cornice alle Mainarde che nei giorni dei mesi invernali rispecchiano e fanno brillare la luce del sole su tutto il tratto della catena. Montenero Valcocchiara nel mese di novembre del 1943, durante la seconda guerra mondiale, fu occupata dai Tedeschi che con i collegamenti da  Monte Curvale e da Monte Marrone ne fecero un ponte di comunicazione tra Montecassino e l’alto Sangro. Durante tutto il periodo di occupazione la maggior parte degli abitanti del paese dovettero abbandonare le proprie case e rifugiarsi sulle montagne limitrofe per non essere deportate in Germania , altri abitanti trovarono rifugio nel territorio di Pescasseroli (AQ).Come in tanti paesi Molisani l’emigrazione comincia già nei  primi anni del ‘900 , Partone per le Americhe e scelgono Gli Stati Uniti circa 200 persone, Venezuela circa 100 persone, Canada altri e 200 e pochi tra Messico e Brasile.   Appena dopo la seconda guerra mondiale molte famiglie cominciarono a emigrare in Francia e nel Belgio, si stima che in Francia ci sono circa 800 persone, altri in Belgio e in Svizzera. Con questa ondata  il paese ebbe una drastica riduzione degli abitanti. Oggi a Montenero ci sono 517 abitanti . ISTAT 2019 abitanti  517.

  • Residenti                517
  • Altitudine              950
  • Codice catasto    F580
  • Santo Patrono:  San Clemente Martire prima domenica di agosto
PIATTI DEL BORGO:
Arrosti di Agnello e capretto –Formaggi
FESTE:

  • San Antonio 17 gennaio
  • San Clemente 1° domenica di agosto
  • San Nicola 6 dicembre

MONUMENTI:

  • Mura Ciclopiche
  • Chiesa di Santa Maria di Loreto
  • Palazzo ducale
  • Chiesa di San Nicola
  • Il Pantano-
  • Il centro Storico
  • Curiosità :strumento musicale “La totara” utilizzato nell’era Sannitica  e riscoperto da un maestro di Montenero Valcocchiara

Dove sono i Molisani Residenti nei Paesi Esteri:

Argentina  22012 Canada  11985 Germania  8753 Svizzera  8458
Belgio 6717 USA    5685 Francia 4792 Brasile  3332
  Venezuela 3167 Spagna  1833   Uruguay  840 Reg. Unito  486
Australia 305 Paesi Bassi 273 Sudafrica   220 Irlanda 86
Svezia  74 Grecia  70 Peru  64 Messico 53
Cile 48 Ecuator 47 Israele 40 Colombia 32
Croazia 6 San marino 3    ==========   ============

Fonte: Fondazione Migrantes, Aire