Il borgo di Gambatesa – Molise

Il comune di Gambatesa è quasi ai confini con la regione Puglia, dista trentasei chilometri dal capoluogo regionale Campobasso e solo dieci chilometri dalla Regione Puglia. Gambatesa in un  secolo ha perso più di 2200 abitanti , infatti è passata dal 1911 al 2011 da 3689 abitanti a 1487. Attualmente vivono in USA circa 100 persone, in Argentina e Venezuela circa 200 per ogni nazione.Con l’inizio degli anni cinquanta comincia una massiccia emirazione per l’Europa , Svizzera , Germania , Belgio e in tante città del nord Italia che svuota il paese, saranno circa 1000 persone quelle che abbandonano il paese stremati dalla fame e dai disagi economici e sociali dovuti ai pochi lusinghieri rapporti negli anni con i rappresentanti delle istituzioni locali. Una importante manifestazione di popolo  si rinnova ogni anno in questo paese che coinvolge per tutta la notte di San Silvestro piccoli e grandi della popolazione. La manifestazione è “Le Maitunate”, un rito di musica e canti che propizia e funge da augurio per tutte le famiglie. La manifestazione continua poi in piazza il primo dell’anno, dove i cantori si sfidano con note e “Maitunat” per vincere il primo premio. Dal paese si può ammirare il lago di Occhito che con i suoi  43 Kmq è il bacino più grande d’Italia. Un castello che domina il paese, posto sul colle Serrone  è l’attrazione principale del paese. Durante gli anni la fortezza ha avuto diverse trasformazioni, è passato da castello fortilizio a castello residenziale. Oggi il Castello è meta di tantissimi turisti che vogliono visitare la pinacoteca. ISTAT 2019 abitanti 1-459.

  • Residenti               1.459
  • Altitudine                 468
  • Codice catasto      D896
  • Santo Patrono: San Bartolomeo 24 agosto
PIATTI DEL BORGO. 
Un piatto tipico del paese è quello dei cavatelli o ciufell – I casciatell – I cavzunett una specie di zeppola che si usa fare anche in altri paesi nel giorno di  San Giuseppe – Il Baccalà con la mollica

FESTE:

  • San Giuseppe 19 marzo
  • Madonna delle Traglie 19 luglio
  • Festa Santo Patrono 24 agosto
  • Le Maitunate dal 31 dicembre al 1 gennaio

MONUMENTI:

  • Oltre al Castello il paese offre come meta storica turistica alcune chiese di pregevole interesse storico.
  • La chiesa parrocchiale di San Bartolomeo Apostolo consacrata nel 1616 –
  • La chiesa di San Nicola del XIV e XV secolo.
  • La Cappella Santuario di Maria Santissima della Vittoria.

COME ARRIVARE:

 

Dove sono i Molisani Residenti nei Paesi Esteri:

Argentina  22012 Canada  11985 Germania  8753 Svizzera  8458
Belgio 6717 USA    5685 Francia 4792 Brasile  3332
  Venezuela 3167 Spagna  1833   Uruguay  840 Reg. Unito  486
Australia 305 Paesi Bassi 273 Sudafrica   220 Irlanda 86
Svezia  74 Grecia  70 Peru  64 Messico 53
Cile 48 Ecuator 47 Israele 40 Colombia 32
Croazia 6 San Marino 3    ==========   ============

Fonte: Fondazione Migrantes, Aire

 Emigrazione da tutte le regioni d’Italia:
Abruzzo Valled'Aosta Puglia Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-VeneziaGiulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Sardegna Sicilia Trentino-AltoAdige Toscana Umbria Veneto