Il borgo di Castelbottaccio

Si chiamava Calcabuttaccio nel 1148, poi dal Galanti nel 1780 fu chiamato Calcabuzczam e con il passare del tempo  ci furono diverse nuove denominazioni del paese fino a chiamarlo nel  1767  Castelbottaccio. Durante l’epoca normanna il paese faceva parte della Contea di Molise. Con il passare dei secoli Castelbottaccio fu dominato da diverse famiglie feudali. Nel 1465 governò il feudo la famiglia di Sandro, nel 1477 fu dato a Gesualdo conte di Conza. Castelbottaccio è uno dei paesi molisani che più di tutti, nell’arco dell’ultimo secolo, ha visto diminuire la sua popolazione in modo veramente esponenziale. Nell’anno 1911 il paese contava quasi 2300 abitanti, poi tra la prima e la seconda guerra mondiale perse più di mille abitanti. Dal 1961  iniziò un costante esodo che portò il paese a ridursi nel 2011 a solo 349 abitanti. ISTAT 2019 abitanti 297. Prima dell’inizio delle due guerre mondiali  a Castelbottaccio c’è stata una forte emigrazione per i paesi oltreoceano, 600 persone si sono trasferite a Buenos Aires e qualche famiglia sia negli USA sia in Venezuela. Appena dopo la guerra il paese non ha retto più la richiesta di un lavoro con una equa retribuzione e tanti hanno preferito andare nelle città del nord Italia e nella Capitale. Molte famiglie pendolari per il lavoro a Campobasso si sono trasferite nel Capoluogo.

 Cosa sapere e cosa vedere:

  • Residenti                   297    meno 38 abitanti rispetto al 2011
  • Altitudine                  618
  • Codice catasto       C066
  • Santo Patrono:      San Oto 31 luglio
PIATTI DEL BORGO:
 Fusilli –Cavatelli – Sagntelle – Cragnoli – Taralli – Salsicce – Tarallini   –

FESTE:

  • Santa Giusta 22 agosto
  • Festa di San Giuseppe 19 marzo – (13 portate offerte  a tre persone che rappresentano la sagra famiglia)
  • San Oto 31 luglio
  • Santa Caterina 25 novembre

MONUMENTI:

  • Chiesa di S Maria delle Grazie  1178
  • Chiesa di S Giusta
  • Chiesa della Madonna del Carmelo
  • Palazzo baronale del Cardone
  • Cappella Rurale di S. Oto
  • Croce Viaria (1550 d.C.)
  • Chiesa di San Rocco

Emigrazione da tutte le regioni d’Italia:

Abruzzo Valled'Aosta Puglia Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-VeneziaGiulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Sardegna Sicilia Trentino-AltoAdige Toscana Umbria Veneto

Dove sono i Molisani Residenti nei Paesi Esteri:

Argentina  22012 Canada  11985 Germania  8753 Svizzera  8458
Belgio 6717 USA    5685 Francia 4792 Brasile  3332
  Venezuela 3167 Spagna  1833   Uruguay  840 Reg. Unito  486
Australia 305 Paesi Bassi 273 Sudafrica   220 Irlanda 86
Svezia  74 Grecia  70 Peru  64 Messico 53
Cile 48 Ecuator 47 Israele 40 Colombia 32
Croazia 6 San Marino 3    ==========   ============

Fonte: Fondazione Migrantes, Aire